Vi presentiamo Santorini

L'isola è una vera gemma. Un puntino sulla mappa che, a detta di tutti quelli che ci sono stati, rimane un'esperienza unica nella vita. Bella come nessun'altra isola, con scogliere a picco sul mare, il vulcano e la sua sottile seduzione, Santorini è certamente una delle isole più fotografate e più famose non solo delle Cicladi ma di tutta la Grecia. È considerata una delle destinazioni turistiche più famose al mondo e dove ogni anno arrivano vacanzieri provenienti dai quattro angoli della terra  per ammirare il suo splendore.

Nella storia,Thira è nota anche con il nome di Strogilì (rotonda) a causa della sua forma. Questa grande isola, insieme alle due isole vicine Thirasia e Aspronisi, formava un magnifico complesso che, in seguito  all'enorme eruzione del vulcano verso la fine del XVII sec. a.C, è parzialmente sprofondato nel mare. Oggi, l'isola è indissolubilmente legata al vulcano, la Caldera è inclusa in tutte le liste che elencano i paesaggi più belli ed ammirati del pianeta. Le sue caratteristiche geomorfologiche sono considerate uniche.

Oia, Firà, Ammoudi, Imerovigli e Firostefani, come anche incantevoli villaggi come Pyrgos e Megalochori, sono solo alcuni esempi dei centri abitati da scoprire. Spiagge per tutti i gusti, molteplici proposte per divertirsi e anche innumerevoli immagini e paesaggi diversi che rimarranno incisi nella memoria per sempre. Non per caso quest'isola particolare si distingue per la sua aura e per il suo erotismo perché, dopo averla visitata una volta, non si dimentica più.

Ad ogni modo, Santorini non è famosa solo per il paesaggio, i centri abitati, i villaggi e le spiagge ma anche per la sua gastronomia. Fave, melanzane bianche, pomodori ciliegini, capperi e fiori di capperi, i melitinia (tortine dolci al formaggio) e il koufeto (un dolce con mandorle e miele) sono alcuni dei prodotti locali più ricercati, ritenuti delle vere prelibatezze. Grandi chef e cuochi si sono ispirati ai prodotti locali rendendo Santorini una meta culinaria molto conosciuta. Anche il vino gioca un ruolo importante. I vigneti di Santorini, grazie al suolo vulcanico, producono vini prestigiosi, premiati e noti in tutto il mondo. I vini locali più famosi sono il Nichteri (bianco), il Vinsanto (bianco o rosso dolce, era usato nelle Chiese Ortodosse russe per l’eucaristia) e il Brusco.